Il lupo e la volpe al tribunale della scimmia – Chi si è fatto conoscere una volta per un inganno vergognoso, perde credibilità anche se dice la verità. Questa breve favola di Esopo lo dimostra – – – Il lupo accusava la volpe di furto; lei affermava di non essere nemmeno in prossimità della colpa. Allora la scimmia si sedette in mezzo a loro per fare da giudice. Dopo che ciascuno ebbe difeso la propria posizione, la scimmia, secondo quanto tramandato, pronunziò questa sentenza: “A parer mio, tu non hai perso quello per cui sporgi querela; tu hai rubato, credo, quello che sai negare così bene”.

Clic per vedere traduzione  trlat_Phaedrus_Fabulae_10_59
Powered by Inline Related Posts