trit_Instit_I_37_209

TIT. 14 Quali persone per testamento possono essere assegnate a tutori – Può essere nominato tutore per testamento non solo il padre di famiglia, ma il figlio di famiglia. § 1. Anche il proprio servo può legittimamente per testamento esser nominato tutore, con che gli sia data libertà. Ma è da sapersi che il servo dato a tutore senza che gli sia data libertà, sembra che per ciò stesso tacitamente l’abbia ricevuta in modo diretto, e per questo possa esser benissimo tutore. Ma se sia stato nominato tutore ritenendolo per errore come libero, la cosa procede diversamente. Inutilmente è dato a tutore un altrui servo, ma sarà dato utilmente alla condizione: quando sarà libero; senza effetti poi il proprio (servo) in tal modo é nominato tutore. § 2. Il malato di mente, o il minore di venticinque anni, nominato tutore per testamento, sarà tutore allorquando sarà tornato nel suo buon senno o diventato maggiore di venticinque anni. § 3. Non si può dubitare che può darsi un tutore ad un dato tempo, o dopo un certo tempo, o sotto condizione, o prima dell’istituzione di erede. § 4. Non può essere dato un tutore a certe cose o cause, in quanto il tutore è dato alla persona e non alle cause o cose.

Clic per vedere traduzione  trlat_Instit_I_37_107

Potrebbero interessarti anche...