trit_Codex_Canonici_Iuris1955_33

§ 2. Chi presenta al Superiore ecclesiastico un’altra denuncia calunniosa per un delitto, o lede in altro modo l’altri buona fama, può essere punito con una giusta pena non esclusa la censura.

Clic per vedere traduzione  trlat_Codex_Canonici_Iuris1955_22

Potrebbero interessarti anche...