DeOfficiis_I_223

trit_DeOfficiis_I_223_53

E’ vero che sarebbe difficile non approvare il loro proposito, in quanto dichiarino di non tenere in nessun conto la gloria; ma il male è che essi hanno tutta l’aria di temere, insieme alle fatiche e alle noie, anche i contrasti e gl’insuccessi, come una specie di disonore e d’infamia. 

trlat_DeOfficiis_I_223_31

Quorum iudicium in eo, quod gloriam contemnant et pro nihilo putent, difficile factu est non probare, sed videntur labores et molestias, tum offensionum et repulsarum quasi quandam ignominiam timere et infamiam.