trit_DigestorumI313_36

4. Si fa invero menzione nelle parole dell’Editto di dolo malo, che se alcune ciò abbia fatto per imperizia, o ignoranza, o per comando dello stesso Pretore, o per accidentalità, non sarà soggetto all’Editto.

Clic per vedere traduzione  trlat_DigestorumI313_27

Potrebbero interessarti anche...