trit_Digestorum74_71

53 A Cassio successe Celio Sabino, che ebbe moltissima influenza ai tempi di Vespasiano; a Proculo successe Pegaso, che ai tempi di Vespasiano fu prefetto dell’Urbe; a Celio Sabino successe Prisco Giavoleno; a Pegaso successe Celso; a Celso padre successero Celso figlio e Prisco Nerazio, i quali furono entrambi consoli e Celso (figlio lo fu) anche una seconda volta; a Giavoleno Prisco successero Aburnio Valente e Tusciano, poi Salvio Giuliano.

Clic per vedere traduzione  trlat_Digestorum74_49

Potrebbero interessarti anche...