trit_DeOfficiis_I_304_63

Come la bellezza del corpo, per l’armonica disposizione delle membra, attira gli sguardi e infonde piacere, appunto perché tutte le parti si accordano tra loro con una certa grazia, così quel decoro, che risplende nella vita, suscita l’approvazione di coloro coi quali viviamo, in virtù dell’ordine, della coerenza e della temperanza che informano ogni nostro detto e ogni nostro atto.