trit_DeOfficiis_I_203_38

E la vera e sapiente grandezza d’animo giudica che quell’onestà, a cui tende sopratutto la natura umana, sia riposto non nella fama, bensi nelle azioni, e perciò non tanto vuol sembrare quanto essere superiore agli altri.

RelatedPost