trit_DeOfficiis_I_19_25

Certo non può essere in alcun modo forte, colui che giudica il dolore il male peggiore, né temperante colui che pone come sommo bene il piacere.

Clic per vedere traduzione  trlat_DeOfficiis_I_19_17

Potrebbero interessarti anche...