trit_DeOfficiis_I_187_42

Ma bisogna pur riconoscere che, delle quattro virtù che io ho esposto innanzi e da cui procedono l’onestà e il dovere, la più splendida è certamente quella che risiede in un animo grande ed elevato, il quale disprezza i beni esteriori.

RelatedPost