trit_DeBelloGallico_III379_47

Al giovane D. Bruto affida il comando della flotta gallica e delle navi che, dietro suo ordine, erano state fornite dai Pictoni, dai Santoni e dalle altre regioni pacificate. Gli ingiunge di partire alla volta dei Veneti non appena possibile. Cesare vi si dirige con la fanteria.

Clic per vedere traduzione  trlat_DeBelloGallico_III379_30

Potrebbero interessarti anche...