trit_DeBelloGallico_II332_67

Rapidamente, come da ordine precedente di Cesare, furono fatte segnalazioni con i fuochi e dalle ridotte più vicine accorsero i nostri. Il nemico si batté con accanimento, come si addice a guerrieri valorosi che, costretti a lottare, nel momento estremo e in una posizione difficile, contro avversari che scagliavano su di loro frecce dal vallo e dalle torri, ripongono ogni speranza di salvezza solo nel proprio valore.

Clic per vedere traduzione  trlat_DeBelloGallico_II332_48

Potrebbero interessarti anche...