trit_DeBelloGallico_I44_46

Perciò, si assume l’incarico e ottiene che i Sequani concedano agli Elvezi il permesso di transito e che le due parti si scambino ostaggi: i Sequani per non ostacolare gli Elvezi durante l’attraversamento del paese, gli Elvezi per attraversarlo senza provocare offese o danni.