trit_Codex_Canonici_Iuris899_38

Can. 567 – § 1. L’Ordinario del luogo non proceda alla nomina del cappellano di una casa di un istituto religioso laicale senza aver consultato il Superiore, il quale ha il diritto, sentita la comunità, di proporre qualche sacerdote.

Clic per vedere traduzione  trlat_Codex_Canonici_Iuris899_25

Potrebbero interessarti anche...