Can. 17 – Le leggi ecclesiastiche sono da intendersi secondo il significato proprio delle parole considerato nel testo e nel contesto; che se rimanessero dubbie e oscure, si deve ricorrere ai luoghi paralleli, se ce ne sono, al fine e alle circostanze della legge e all’intendimento del legislatore.

Clic per vedere traduzione  trlat_Codex_Canonici_Iuris18_38
Powered by Inline Related Posts