trit_Codex_Canonici_Iuris1010_59

Can. 646 – Il noviziato, con il quale si inizia la vita nell’istituto, è ordinato a far sì che i novizi possano prendere meglio coscienza della vocazione divina, quale è propria dell’istituto, sperimentarne lo stile di vita, formarsi mente e cuore secondo il suo spirito; e al tempo stesso siano verificate le loro intenzioni e la loro idoneità.

Clic per vedere traduzione  trlat_Codex_Canonici_Iuris1010_37

Potrebbero interessarti anche...