DigestorumI311

trit_DigestorumI311_66

1. Anche i servi e i figli di famiglia sono compresi nelle parole dell’Editto; e con ciò il Pretore contemplò tanto l’uno che l’altro sesso. Che se alcuno altererà l’Editto mentre viene esposto, o prima della sua esposizione, anche il contenuto suo cesserà d’aver vigore; e Pomponio dice che la comminatoria dell’Editto deve estendersi a un caso e all’altro.

trlat_DigestorumI311_38

1. Servi quoque et filii familias verbis edicti continentur: sed et utrumque sexum praetor complexus est. Quod si dum proponitur vel ante propositionem quis corruperit, edicti quidem verba cessabunt, Pomponius autem ait sententiam edicti porrigendam esse ad haec.

Verified by MonsterInsights