Confessiones_ XII467

trlat_Confessiones_ XII467_148

15. 19. Quid ergo dicetis, contradictores? An falsa sunt ista? “Non” inquiunt. Quid illud? Num falsum est omnem naturam formatam materiamve formabilem non esse nisi ab illo, qui summe bonus est, quia summe est? “Neque hoc negamus” inquiunt. Quid igitur? An illud negatis, sublimem quamdam esse creaturam tam casto amore cohaerentem Deo vero et vere aeterno, ut, quamvis ei coaeterna non sit,...

trit_Confessiones_ XII467_169

15. 19. Cosa risponderete, miei contraddittori? Sono falsità queste? “No”, rispondono. E questa? È una falsità che ogni natura formata o materia formabile derivi unicamente da Colui che è sommo Bene, perché sommo Essere? “Non neghiamo neppure questo”, rispondono. E allora? Negate forse l’esistenza di una creatura sublime, la quale con amore casto si unisce al Dio vero e veramente eterno così...