VS_All. Stamina – VS_Prima Ordinanza dell’AIFA – il trattamento viene bloccato

L’ordinanza del 15 maggio 2012 è stata oggetto di impugnazione dinanzi al TAR Lombardia – Sezione di Brescia, da parte della Stamina Fondation e di alcuni pazienti, dagli stessi Spedali civili di Brescia nonché dalla regione Lombardia che ha effettuato un intervento volontario ad adiuvandum dell’azienda ospedaliera.




Contestano dettagliatamente sia la metodologia con cui le ispezioni sono avvenute, sia i risultati prodotti nonché l’illegittimità del provvedimento per la totale incompetenza dell’AIFA ad intervenire in materia.

Tutte la parti in causa hanno chiesto l’annullamento dell’ordinanza in quanto illegittima. Da quel giorno, per assurdo, tutti gli ammalati, anche se affetti da una patologia senzaa terapia, anche se destinati a morte certa, dovevano rivolgersi a un giudice per poter accedere al trattamento Stamina.