VITE SOSPESE

Vigenza del d. m. Turco/Fazio e inapplicabilità della normativa europea

A FUGARE QUALSIASI DUBBIO CIRCA LA VIGENZA, FINO AD ALLORA, DEL D.M. TURCO/FAZIO E DELLA LEGGE 57/2013 CHE ERA PERSINO SANANTE, È SUFFICIENTE RIPORTARE IL CO. 2 DELL’ART.2 del decreto Lorenzin: 2. E’ abrogato il decreto del Ministro della salute 5 dicembre 2006, pubblicato nella Gazzetta ufficiale n. 57 del 9 marzo 2007, e successive modifiche. __________________________________ È pacifico che non...

Autorizzazione Aifa – Le competenze Aifa – Pubblicazioni dati scientifici

L’AUTORIZZAZIONE DELL’AIFA NON ERA RICHIESTA Rilievo della Cassazione: Il Tribunale del Riesame di Torino aveva osservato che nessuna autorizzazione alla relativa fabbricazione era stata rilasciata dalla Agenzia Italiana del Farmaco  È bene precisare subito che le terapie individuali non necessitavano di alcuna autorizzazione da parte dell’AIFA. L’autorizzazione sarà richiesta solo dal marzo 2015 con la pubblicazione del decreto Lorenzin che abrogherà il d.m. Turco/Fazio....

Il d. m. 16 gennaio 2015 (decreto di Lorenzin – postumo rispetto ai fatti)

Eccolo qui il nuovo decreto sulle terapie individuali (c.d.cure compassionevoli), Disposizioni in materia di medicinali per terapie avanzate preparati su base non ripetitiva (15A01704) (GU Serie Generale n.56 del 9-3-2015), pubblicato dopo il sequestro delle cellule. SOLO CON TALE DECRETO ENTRANO IN VIGORE TUTTE QUELLE NORME FINO AD ALLORA INESISTENTI E CHE SI ERA SOSTENUTO FOSSERO STATE VIOLATE. Riporto il...

L’errore commesso dal Tribunale del Riesame confutato mediante la relazione del Ministro R. Balduzzi

[dropcap]L[/dropcap]e presunte violazioni della normativa sulle terapie individuali possono essere spazzate da un esame del solo DECRETO LORENZIN CHE, POSTUMO RISPETTO AI FATTI, ABROGHERÀ IL D.M. TURCO/FAZIO E RECEPIRÀ QUELLE NORME CHE SI È SOSTENUTO FOSSERO ESISTENTI NONOSTANTE TUTTE LE OPPOSTE EVIDENZE. [pullquote-left]Il Tribunale del Riesame di Torino aveva fatto proprie le conclusioni errate del GUP [/pullquote-left] Il Tribunale del Riesame di...

Natale 2013- Conferenza dei genitori per arginare il fango

Nella prima quindicina del marzo 2013 circolavano voci circa un intervento da parte dell’on.le R. Balduzzi sulla questione delle infusioni che venivano fatte a Brescia. In data 21 marzo 2013 il Ministero della Salute pubblicava il comunicato n. 66/2013 dal titolo Approvato decreto CdM, sì a prosecuzione metodo Stamina per pazienti che hanno già avviato trattamenti Il Consiglio dei ministri...

Lettera a Montezemolo

Al dott. Luca Cordero di Montezemolo, Presidente del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Telethon, fu inviata una lettera per avere chiarimenti circa tanti proclami che sembrano vittorie certe e immediate,  Ne propongo uno stralcio: … I ricercatori del San Raffaele di Milano hanno individuato un fattore di crescita della guaina mielinica: la Neuregulina 1 di tipo III che agisce da interruttore generale della mielinizzazione e determina...

“Impossibile fermarli senza un parere scientifico”

[dropcap]P[/dropcap]erché era indispensabile il parere del Comitato Scientifico? E ancora, perché era indispensabile sostenere che il trattamento fosse pericoloso, ignorando le prove contrarie? Perché si è persino tenuto nascosto un provvedimento amministrativo impugnabile, presentato improvvisamente nell’ultima seduta del Tribunale del Riesame pur non essendo stato pubblicato, notificato e, quindi, impugnato? Perché il patteggiamento? Può essere illuminante un’intervista a Beniamino Deidda –...

II primo Comitato Scientifico

Il 18 giugno 2013 il ministro B. Lorenzin emana il decreto che disciplina la promozione da parte del Ministero della salute dello svolgimento della sperimentazione finalizzata a valutare la sicurezza e l’efficacia del trattamento con medicinali per terapie avanzate a base di cellule staminali mesenchimali prevista dall’art. 2, comma 2-bis del decreto-legge 25 marzo 2013, n. 24, convertito con modificazioni, dalla...

Interesse dei ricorrenti a impugnare i pareri dei Comitati Scientifici

Nonostante le puntuali indicazioni contenute nell’ordinanza del TAR Lazio in merito alla necessità, per il Comitato, di procedere innanzitutto alla valutazione della terapia originale (e non modificata) e inoltre di valutare in maniera approfondita le cartelle cliniche dei pazienti già sottoposti alla stessa, nessun tipo di contatto veniva posto in essere dal Ministero della Salute e/o dai componenti del Comitato...

II secondo Comitato Scientifico – “integrato” con rappresentanti estranei ai pazienti

In data 28 dicembre 2013, lo stesso giorno in cui i genitori dei pazienti erano riuniti a Roma ove tennero una conferenza aperta a tutta la stampa (era presente anche la RAI) mostrando per cinque ore una caterva di analisi strumentali, il ministro Lorenzin emana un comunicato per annunciare di aver individuato il presidente del nuovo Comitato Scientifico. Si tratta di Mauro...